Rilevamento di olio in acqua

Uso di apparecchiatura FID/PID per rilevare tracce di Idrocarburi (olii) disciolti o sospesi in acqua.

Rilevamento di olio in acqua

Rack per monitoraggio continuo e automatico di Idrocarburi.

Principio:
I composti organici (olii) vengono strippati dall’acqua, in cui sono disciolti o sospesi, tramite un flusso continuo di aria compressa.
Successivamente l’aria di strippaggio viene analizzata da un monitor a FID e il contenuto in HC visualizzato in continuo.
In questo modo si trasforma una misura in ambiente acquoso in una misura in fase gassosa molto più sensibile e a bassa manutenzione.

Scale:
0-5//50/500 mg/m3 (altre disponibili a richiesta), corrispondono a circa 0-1/10/100 mg/l di olii in acqua.

Uscite:
Analogiche continue 0-1 Vdc, 4-20 mA (disponibili sul retro del quadro).

Digitali:
Contatti d’allarme e seriali su USB (disponibili sul retro del quadro).

Alimentazione:
220 Vac 50 Hz (110 Vac 60 Hz (specificare in ordine).

Strumentazione:
Apparecchiatura di strippaggio (da adattare all’installazione) e rack 19” con montati
– Quadro elettrico,
– Strumento a FID di tipo Mod. 110E,
– Generatore di Idrogeno montato a rack,
– Generatore di aria pura.

Vantaggi:
1) conversioni di misura in fase acqua in misura in fase gassosa.
2) possibilità di commutare in continua la misura degli olii in misura inquinamento ambiente.
3) possibilità di misure su più linee.

Adatto per:
1) controllo scarichi inquinanti,
2) controllo prese d’acqua per centrali elettriche,
3) controllo acque da potabilizzare, ecc.